Vei Capital si sdoppia in verde.

Un nuovo veicolo destinato al business delle energie rinnovabili e pronto per alleanze nel settore è stato varato da Venice European Investment (Vei) Capital, fondo di private equity controllato da Pfh Holding (già Palladio Finanziaria) e partecipato da Assicurazioni Generali, Intesa Sanpaolo, Veneto Banca, Banca Popolare di Vicenza e famiglia Amenduni. Qualche giorno fa, infatti, a Milano nello studio del notaio Carlo Marchetti si è presentato Giorgio Drago che nella sua qualità di amministratore delegato di Vei Capital ha sottoscritto un atto di scissione parziale proporzionale con costituzione di società.

Drago, che è anche amministratore delegato di Pfh Holding, ha varato la costituzione della newco Vgh beneficiaria dell’assegnazione tramite scissione di parte del patrimonio Vei Capital. La newco, presieduta da Roberto Ruozi (presidente anche di Pfh Holding) e che nasce con un capitale di 17,1 milioni di euro ripartito in modo paritario fra i soci di quello di Vei Capital, si è vista da questa assegnata un patrimonio netto contabile di 142,7 milioni costituito per larga parte (129,1 milioni) dal 100% di Vei Green. Quest’ultima è una società capofila di diversi veicoli attivi nelle energie rinnovabili, che detengono un portafoglio di impianti per la produzione di energia elettrica con una potenza installata pari complessivamente a 124MWp, di cui 100 MWp da fotovoltatico e 24 MW da eolico.

La scissione, si legge nell’atto, nasce per “concentrare in un’organizzazione stand alone gli investimenti realizzati da Vei Capital nel settore delle infrastrutture, le cui logice differiscono dall’attività di private equity”, per “portare a termine il piano di sviluppo del gruppo Vei Green attraverso l’aggregazione di portafogli sul mercato secondario e la raccolta di nuovi capitali presso investitori infrastrutturali specializzati”, nonché per “massimizzare la creazione di valore attraverso diverse piattaforme dedicate per tecnologia (fotovoltaica, eolica e biomassa) gestite da soggetti specializzati con coordinamento del management”.

Advertisements