Lucchini, uno degli ultimi capitalisti.

Con la scomparsa di Luigi Lucchini a 93 anni muore un altro pezzo del capitalismo storico italiano, quello dei Giovanni Agnelli e Leopoldo Pirelli. Muore anche uno degli ultimi imprenditori legati a doppio filo a Enrico Cuccia e a “quella” Mediobanca. Il figlio Giuseppe, che da anni conduce con abilità gli affari di questa schiva famiglia bresciana, è più insofferente ai diktat della nuova Mediobanca di Alberto Nagel. Tanto che la Sinpar, holding di famiglia, ha sottoscritto solo parzialmente l’ultimo contestato aumento di capitale dell’editrice del Corriere, scendendo dal 2% a poco più dell’1,2%.

Advertisements