Bisignani in liquidazione.

Tempo di liquidazioni anche per Luigi Bisignani. Qualche giorno fa a Roma, infatti, si è riunita l’assemblea della Four Advisoring srl che ha deciso la messa in liquidazione della società. Four Advisoring, costituita nella primavera del 2012, è controllata al 50% da Four Consulting e per il restante 50% da Benedettina: la prima è un veicolo di cui azionista di maggioranza è lo stesso Bisignani mentre la seconda fa riferimento a Roberto Mazzei, ex presidente del Poligrafico dello Stato, che è amministratore unico della Four Advisoring.
Questa società doveva occuparsi di “consulenza e assistenza per: l’individuazione e la valutazione di nuove opportunità d investimento, l’individuazione e la valutazione di possibili accordi azionari, la ristrutturazione aziendale, la realizzazione di studi di mercato e la rappresentanza in Italia di operatori commerciali e finanziari”. Four Advisoring, però, non mai decollata tanto che il 203 si è chiuso con una perdita e in due anni non è stato fatto nemmeno un euro di ricavi. La liquidazione, quindi, era inevitabile e liquidatore è stato nominato Luca Cagliati fra l’altro sindaco della Benedettina di Mazzei.
Nei due veicoli che controllano Four Advisoring ritroviamo in posizione di minoranza lo stampatore Vittorio Farina, da sempre legato a Bisignani. Socio al 40% di Four Consulting è infatti Alessandro Bondanini, fra l’altro ex consigliere della Ilte, holding industriale di Farina, ex amministratore delegato della Rotosud dei Farina nonché ex consigliere della Concilium, dove Farina è azionista assieme alla Fondazione CariAlessandria. E sempre Farina possiede la Gf Uno che ha una piccola quota di Benedettina. Bisignani se la passa meglio con la Four Consulting che nel 2013 ha fatturato otre 1,2 milioni, guadagnando circa 500 mila euro.

Advertisements