Montezemolo ha uno Charme da 17 milioni.

Luca Cordero di Montezemolo, neopresidente di Alitalia-Etihad, non dimentica mai i suoi affari. Qualche giorno fa, infatti ha deciso di rafforzare il suo fondo lussemburghese di private equity Charme Investments che all’inizio di quest’anno ha venduto la quotata Poltrona Frau al gruppo americano Haworth. L’ultima iniezione di denaro fresco in Charme Investments, che apportò mezzi per circa 3 milioni di euro, risale al 2012. Questa volta l’aumento è stato di un valore nominale di 106.137,50 euro in modo da portare il capitale a 1,085 milioni ma in realtà le risorse che arrivano nel fondo sono di quasi 17 milioni perché i nuovi titoli contengono un sovrapprezzo.
In particolare sono state emesse 67.928 nuove azioni di tipo A, 8.491 di tipo B e una pari entità di tipo C. L’operazione aggiorna così il libro soci di Charme Investrments che nelle azioni A vede primo azionista la Fisvi Cinque dello stesso Montezemolo (21.496 titoli), cui si aggiungono altri 560 titoli detenuti direttamente, seguita da Moschini srl (12.216) di Franco Moschini già a fianco dell’ex presidente Ferrari in Poltrona Frau. Il terzo socio di categoria A con 9.344 titoli è Unicredit Bank Ag, filiale tedesca del colosso bancario italiano di cui, guarda caos, Montezemolo è vicepresidente. Non manca l’amico di sempre Diego Della Valle (5.608) oltre alla Banca Intermobiliare (3.736), riservato istituto torinese di cui Montezemolo papà è stato azionista e consigliere il figlio Matteo e, con una quota analoga, la Mais, cassaforte della ricca famiglia bolognese Seragnoli. Quote minori (1.872 titoli) sono riservate alla Moncanino dei Marsiaj, storica dinastia torinese e, fra gli altri a Giovanni Punzo che è socio di Montezemolo e Della Valle in Ntv.
I pesi non cambiano anche a livello di titoli B con Fisvi Cinque prima (2.687) seguita da Moschini srl (1.527) e Unicredit (1.168). Unico azionista di tipo C, invece, è Charme Management, società di gestione del fondo e controllata interamente da Montezemolo padre e figlio.

Advertisements