Porte girevoli, la lezione svizzera.

Le “porte girevoli” della finanza sono una prassi e gran brutta cosa. Non tanto e non solo quando avvengono tra la politica e la finanza: l’esempio principe è il passaggio di uomini dell’amministrazione di Washington nelle file della banca d’affari Goldman Sachs, che tra i suoi advisor ha anche annoverato influenti civil servant italiani come Mario DraghiMario Monti, Romano Prodi e Gianni Letta. La porta girevole cigola di più con un suono sinistro quando a passare alle poltrone ovattate della finanza è l’ex esponente di un’authority che quei soggetti finanziari controllava fino a ieri. L’ultimo caso eclatante arriva ancora dagli Stati Uniti: Ben Bernanke, già numero uno della Federal Reserve, smessi i panni del banchiere centrale, prima è approdato nella casa di gestione Pimco (Allianz) e poi addirittura in Citadel, uno dei maggior hedge fund. Un altro gestore hedge come BlueMountain Capital si avvale della consulenza di un altro banchiere centrale americano, Jeremy Stein. Così c’è da salutare con piacere la lezione che arriva dalla Svizzera.  L’autorità finanziaria di controllo Finma, infatti, ha stabilito che ai suoi esponenti che se ne vanno sarà vietato per 12 mesi assumere incarichi in soggetti vigilati. Finma ha anche precisato che questa misura restrittiva ha l’obiettivo preciso di evitare ogni conflitto d’interesse. Va osservato che gli equivalenti anglosassoni dell’authority elvetica, l’americana Securities and Exchange Commission e la britannica Financial Conduct Authority, non hanno simili restrizioni. La stretta della Finma è arrivata dopo che tre suoi ex esponenti hanno girato la porta verso la finanza: Patrick Raaflaub è approdato nel riassicuratore Swiss Re, Caroline Clemetson lavorerà per i legali di Schellenberg Wittmer che danno consulenza alle case di gestione e Yann Wermeille ha costituito la boutique d’investimenti Veraison. Del resto anche l’ex banchiere centrale svizzero Philipp Hildebrand s’è fatto sedurre dalle sirene di BlackRock, gigante americano dell’asset management…

Advertisements