Il brutto indice di Marchionne.

Goldman Sachs con General Motors di Mary Barra e UBS con la FCA di Sergio Marchionne. Adesso per questa fusione, voluta da Marchionne e respinta dalla Barra, sono scese in campo le grandi banche come consulenti dei due chief executve. Nel frattempo, però, il numero uno di FCA ha un grosso problema. E, guarda caso, tutto americano, perché coinvolge direttamente il grado di soddisfazione degli automobilisti-consumatori di quattruote del gruppo. E’ l’ultimo J. D. Power Customer Service Index: una classifica stilata da anni che misura l’effettivo grado di soddisfazione dei clienti americani di automobili. Questo ranking è tenuto in particolare considerazione dei costruttori perché le critiche dell’utente sono dettagliate. E Marchione negli Stati Uniti ha una quota di mercato del 12,5%.
Ebbene, chi esce perdente dall’ultima classifica J. D. Power è appunto il gruppo Fiat-Chrysler, causa “difetti di malfunzionamento” a tappeto delle sue auto. Il ranking 2015 dell’ Initial Quality Studios 2015 di J. D. Power è fondato su ben 84.000 interviste con utenti di automobili che hanno comprato o affittato la loro quattroruote nei primi tre mesi di quest’anno. Il dato medio per casa automobilistica di difetti rilevati è 112 per ogni 100 veicoli: i tre marchi FCA (Fiat, Chrysler e Jeep) ne hanno invece accusati 140 di media rispetto ai 115 di General Motors. Il tutto contro gli 86 di Kia, i 95 di Hyundai e i 93 di Jaguar. Meglio di tutti ha fatto Porsche con soli 80 difetti.
Quindi quando la Barra si oppone al merger proposto da Marchionne forse non ha tutti i torti…
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: