Silvio asciuga il mattone.

Spending review anche per Silvio Berlusconi che mette ordine nel mattone. E’ stato infatti appena depositato il progetto di fusione per incorporazione di Videodue srl in Dolcedrago spa, capogruppo dei business immobiliari dell’ex premier, progetto che porta la firma dei due presidenti, rispettivamente Giuseppe Spinelli (il mitico “ragionier Spinaus” pagatore delle “Olgettine”) e Giuseppino Scabini e che si configura come incorporazione di società controllata al 100%, quindi senza necessità di stabilire concambi o conguagli i denaro. Dolcedrago assorbe il patrimonio netto di Videodue di circa 9 milioni che nel 2016 ha incassato ricavi da affitti per circa 1,1 milioni. Dolcedrago controlla fra l’altro l’Immobiliare Idra, finanziata per 300 milioni, che ha immobili in carico per quasi 400 milioni che hanno generato ricavi da locazione per 3,6 milioni anche se il risultato finale è stato un rosso salito a 1,8 milioni dagli 1,1 milioni del 2015, ripianato attingendo alle riserve.

Advertisements