L’Harry’s Bar torna alla Giudecca.

Si chiama Giudecca, come l’isola veneziana davanti a Calle Vallaresso dove si affaccia l’Harry’s Bar di Arrigo Cipriani, la nuova società lussemburghese di proprietà di Giuseppe Cipriani, figlio del noto chef, che ha assunto recentemente il controllo del gruppo di ristorazione. La newco ha acquisito infatti tutte le 1.875 azioni dell’altra lussemburghese C Management, pari al 15% del capitale, prima intestate al fondo Blue Skye di Gianluca Cerchione e Salvatore D’Avanzo. L’uscita del fondo da C Management e dei suoi due manager sostituiti da Ignazio e Maggio Cipriani (i due figli di Giuseppe avuti con Eleonora Gardini, figlia del defunto Raul), nonché la liquidazione delle altre quote di C Management di proprietà di Carmela e Giovanna Cipriani, sorelle di Giuseppe, è stata resa possibile dalla dotazione patrimoniale di Giudecca. Che ha aumentato il capitale da 100mila a 39,6 milioni di euro mediante conferimento dell’americana Cipriani Acquisition di Giuseppe, il cui valore di mercato è stato stimato in 48,7 milioni di dollari. Il cambio di proprietà si è riflesso anche nel board dell’italiana Cipriani srl, presieduta da Arrigo e controllata dalla lussemburghese Cipriani International emanazione di C Management: la srl è diventata spa e nel nuovo consiglio è entrato Massimiliano Ferruzzi, figlio di Arturo e cognato di Giuseppe. Vale la pena ricordare che proprio sull’isola della Giudecca ha sede Harry’s Dolci, declinazione estiva del noto locale.

 

Advertisements