Lady Bonucci da modella a business woman.

Martina Maccari ha conosciuto Leonardo Bonucci nel 2008 e ha sposato tre anni dopo il forte difensore della Juventus. La consorte del giocatore al quale ha dato tre figli (Lorenzo, Matteo e Matilda, nati rispettivamente nel 2012, nel 2014 e nel 2019) aveva lavorato prima come modella. Ma da qualche settimana ha aperto un’attività in proprio. S’è presentata infatti a Torino davanti al notaio Francesca Morotti Astore per costituire la sua Martina Maccari srl con un capitale di 10mila euro interamente versato tramite assegno emesso da Ubi Banca. Di cosa si occuperà la nuova società della moglie di Bonucci? L’oggetto sociale anzitutto è la “ideazione, produzione per conto proprio e di terzi di canali, programmi e format destinati all’intero scenario dei media digitali”. Ma la newco si occuperà anche della realizzazione, detenzione, vendita di testate editoriali, della realizzazione e vendita di attività e spazi pubblicitari, della produzione di audiovisivi, del coordinamento di attività di relazioni esterne, del commercio elettronico e di attività di merchandising. E Bonucci? Business diretti non ne ha perché ha puntato sul mattone. A Viterbo, sua città natale, è proprietario di un’abitazione di tipo civile con nove stanze, di due garage che occupano circa 60 mq e di due magazzini. A Torino, invece, (dove la moglie ha una casa di dieci stanze) possiede due abitazioni di tipo civile per complessivi ventinove vani, un’abitazione di tipo economico, un magazzino, un garage, un ufficio e un lastrico solare. Infine c’è una proprietà in villini a Pietrasanta, con tredici stanze.