Splende il Sole sui De Benedetti & i Magnoni.

“Il sacrificio necessario di Lehman”. Così oggi su Il Sole 24Ore il senatore Franco Debenedetti “giustifica”, in un lungo commento, il fallimento della grande banca d’affari americana avvenuto 5 anni fa e causa che ha innescato quella crisi finanziaria che ancor oggi non è finita. Lo stesso Denedetti è quello che, in qualità stavolta di giornalista, intervistò senza troppi contradditori proprio nel 2008 e in più puntate su Red Tv il banchiere Ruggero Magnoni. Ruggero Magnoni, allora in posizione di vertice in Lehman Brothers e oggi in Nomura, è fratello di Giorgio, protagonsta del crack della quotata Sopaf e opoche settimane fa condannato a Milano a 4 anni per truffa a una banca. E, tanto per restare tra le fratellanze, Franco Debenedetti è fratello di Carlo, editore di Espresso-Repubblica, che proprio a Magnoni (Ruggero) affidò quand’era nella banca dal fallimento “necessario” importanti affari, da Olivetti a Omnitel. Tout se tient.

Advertisements