Daniela&Paola, mani di forbice.

Daniela Garnero Santanchè, esponente di Forza Italia, e l’amica Paola Ferrari, già conduttrice televisiva e moglie di Marco De Benedetti, si preparano ad impugnare le forbici dopo aver rilevato dalla Mondadori le tre testate VilleGiardini, Ciak e PC Professionale. E’ stato infatti elaborato un piano industriale dalla Visibilia Editore che si è vista conferire da Visibilia, storica concessionaria di pubblicità della “Pitonessa”, il ramo editoriale comprendente le tre testate, una serie di poste finanziarie, 13 dipendenti e tre autovetture.
Le cifre del business plan sono contenute nella relazione di stima con la quale il commercialista Mario Tommaso Buzzelli ha valutato il conferimento degli asset in 1,8 milioni di euro. In particolare i ricavi totali sono previsti passare dai 3,2 milioni di quest’anno a 4,9 milioni nel 2018, con un valore aggiunto che progredisce da 1,8 a 2,9 milioni e un ebitda in miglioramento 543.102 a 593.604. Detto ciò, è pero vero che il conto economico, che prevede per quest’anno un minutile di 16.123 euro, raggiungerà fra quatto anni soltanto i 109.396 euro.
Se i ricavi dovrebbero essere trainati da una crescita del fatturato pubblicitario (+2,4% per Ville Giardini, +1,7% per Ciak e zero per PC Professionale) oltre allo sviluppo nel digitale e all’organizzazione di eventi, si agirà anche sui costi. In particolare sono previste “azioni di efficientamento con saving (risparmio) significativo sui costi di borderò” per Ciak e PC Professionale. E il costo del lavoro, cioé i giornalisti? “L’organico – si legge – è ritenuto adeguato ai fabbisogni delle testate, cionostante il management ha ritenuto di operare alcune azioni di efficientamento con una riduzione dell’1%/1,5% per il 2016 e il 2017 in termini non di head count, ma di costo azienda”. “La previsione è conservativa e non è escluso che si possano realizzare ulteriori savings”.
Visibilia Editore, presieduta dalla Ferrari che ne detiene il 33,3% tramite la newco Alevi, vede Visibilia possedere il restante 66,6%. Nel consiglio, oltre alla Santanché, figura gli altri Gianni Carmine Di Giore, consigliere del Foglio Edizioni che edita il quotidiano diretto da Giuliano Ferrara.

Advertisements