Renzi Inc. a gonfie vele.

La dinastia Renzi è sinonimo di buoni affari, anche fatti grazie alla “la Repubblica”. Laura Bovoli, madre di Matteo Renzi, nel secondo anno di premierato del figlio ha infatti visto aumentare il fatturato della Eventi6, società da lei presieduta, a quasi 5,6 milioni di euro dai 4,2 milioni del 2014. Qualche giorno fa a Rignano sull’Arno, dove c’è la sede legale, l’assemblea della società ha deciso di accantonare interamente a riserva l’utile di 72.627 euro, raddoppiato rispetto al profitto di 43.326 euro del precedente esercizio.

Eventi6 è controllata da Benedetta Renzi (36%) e Matilde (56%) Renzi, le sorelle del premier con la madre che detiene il restante 8%. La società organizza eventi commerciali distribuisce quotidiani in Toscana e regioni limitrofe. Nel sito della Eventi 6 alla voce “Portfolio” sono citati diversi clienti: tra questi il quotidiano diretto da Mario Calabresi, Arcplanet, Conad, Euronics, Mercatone 1, Opel, Panini, Trony ma anche “Leggo”, “Metro” e il gruppo Poligrafici Editoriale.

“Come impresa familiare – scrive la madre di Renzi nella nota integrativa – abbiamo focalizzato la nostra attenzione sul core business della società, anche i conseguenza della grande campagna mediatica, falsa, avversa e talvolta denigratoria nei confronti del responsabile commerciale Tiziano Renzi (il papà di Matteo, ndr) il quale aveva avuto intuizioni importanti legate alla promozione e allo sviluppo di mall di lusso, che sono naufragate nonostante un business plan di assoluto interesse”.

Ma, a parte i mall, resta il fatto che Eventi6, tornata quasi al fatturato del 2008, si è spinta anche all’estero aprendo filiali in Spagna, Brasile e Montenegro (paese il cui loro premier visitò il nostro nel 2014 e Renzi parlò di “ottimi rapporti bilaterali”) e ha comprato anche un immobile.

Non c’è che dire: Palazzo Chigi è una buona stella sotto la quale fare business.

Advertisements