Perissinotto torna ai vecchi amici.

Giovanni Perissinotto si ricongiunge nel business ai suoi vecchi amici. Nei giorni scorsi, infatti, l’ex amministratore delegato di Assicurazioni Generali è stato nominato nuovo presidente di Finint Internazionale Investments (Fii) Sgr, società di gestione controllata da Banca Finint, la ex Banca Arner che la Finint di Andrea De Vido ed Enrico Marchi ha rilevato a fine del 2014. E proprio De Vido ha lasciato la carica di presidente della sgr all’ex chief executive officer del Leone di Trieste che quando occupava quella posizione ha a lungo finanziato i progetti di Finint che lo ricambiò acquisendo azioni Generali sia direttamente sia attraverso Palladio e i veicoli Effeti e Ferak.

Nel 2015, anno decimo dalla sua costituzione, Fii Sgr, di cui Mauro Sbroggiò e Ugo De Bernardi sono i due amministratori delegati, ha registrato un utile di 1,2 milioni di euro, in progresso dai 781mila euro di profitto dell’anno precedente, spinto da commissioni attive salite da 6,2 a 8,3 milioni. A fine 2015 Fii sgr aveva masse in gestione per 1,35 miliardi ripartite su 17 fondi immobiliari, 5 fondi mobiliari chiusi, 2 aperti e 10 linee di gestione patrimoniali. Tra i fondi spicca l’hedge Finint Bond che nato nel 2011 ha registrato a dicembre dello scorso anno un rendimento cumulato del 72,7%.

Advertisements