Il principe, Bonomi & Mazzotta.

Il principe Borromeo sale sullo skilift e rafforza i legami con Roberto Mazzotta, ex presidente di Bpm, e attualmente presidente di Mediocredito Lombardo. Nelle scorse settimane, infatti, Vitaliano Borromeo Arese, cugino fra l’altro di Lavinia moglie di John Elkann, è diventato azionista di controllo e nuovo presidente di 360 Mottarone. Questa è una newco, entrata in possesso dei sette impianti di risalita della montagna lombarda, che ha visto riunire a Milano davanti al notaio Lorenzo Stucchi le due soci fondatrici Maddalena Giancola ed Eleonora Cresta le quali hanno varato due aumenti di capitale per complessivi 387mila 500 euro. Le ricapitalizzazioni sono state sottoscritte per larga parte dalla S.a.g. di Borromeo che è diventata così azionista al 75% mentre le socie precedenti conservano ciascuna il 12,5%. La società ha per oggetto “la costruzione, la gestione, l’esercizio e la manutenzione di funivie, di skilift, di seggiovie e di altri impianti di risalita atti allo sviluppo dell’attività turistico-sportiva estiva e invernale nella zona del Mottarone-Verbano Cusio Ossola, Novara e località limitrofe” oltre alla “assunzione di appalti per l’esecuzione di lavori inerenti la gestione e al manutenzione del comprensorio”. Il Mottarone guarda sul Lago Maggiore l’Isola Bella, di proprietà dei Borromeo, dove si è svolto il matrimonio tra Lavinia e Elkann.

Nel frattempo Mazzotta ha debuttato nel consiglio d’amministrazione di G. B. Par., holding di Vitaliano Borromeo e del fratello Federico. Il legame del banchiere con la famiglia patrizia si deve al defunto principe Carlo, padre di Vitaliano e Federico, e Mazzotta siede anche nei consigli di Redbrick Advisors e Immobiliare Porta Volta dei Borromeo. E’ tramite il banchiere che i Borromeo sono entrati in affari con Andrea Bonomi, tanto che il bilancio 2015 di G.B. Par. evidenzia l’acquisto del 2% della lussemburghese Luxury Design, costituita dal finanziere di Investindustrial per rilevare fra l’altro il marchio di lampade Flos, di cui proprio Vitaliano Borromeo è presidente.

Advertisements