Lazard cresce in Italia.

Ottimo 2016 per la banca d’affari Lazard Italia, presieduta da Carlo Salvatori e guidata da Marco Samaja, che aumenta il profitto. Qualche giorno fa, infatti, l’assemblea degli azionisti Lazard Italy Ltd e Lazard Group ha archiviato il bilancio dello scorso anno chiuso con un utile di oltre 5,3 milioni di euro rispetto ai 4,3 milioni del precedente esercizio. Il progresso anno su anno si deve soprattutto al sensibile miglioramento delle commissione nette incassate dall’attività di advisory, il cui controvalore è passato da 32,2 ad oltre 34,8 milioni mentre le spese amministrative e oneri di gestione sono progredite da 24,8 a 26,4 milioni.

“Durante l’esercizio – spiegano Salvatori e Samaja nella relazione sulla gestione. particolare attenzione è stata prestata al controllo dei costi, la cui componente principale è rappresentata dalle retribuzioni e gli oneri accessori”. Lazard Italia, con un organico salito anno su anno da 48 a 50 unità, un patrimonio netto di 15,3 milioni e una posizione finanziaria netta positiva migliorata a 7,9 milioni dai 6,9 milioni del 2015, ha potuto così distribuire quasi l’intero utile agli azionisti Lazard Italy Limited (99%) e Lazard Group (1%), riportando a nuovo solo 15mila euro.

Advertisements